Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo

La terapia di coppia

Nel passato le problematiche all'interno della famiglia e particolarmente quelle esistenti tra i due coniugi venivano accuratamente tenute nascoste in nome della necessità di salvaguardare l'immagine e la rispettabilità all'occhio della gente.

Questo atteggiamento consentiva un continuum di discussioni e litigi e il perpetuarsi di una condizione di sofferenza per tutti i membri della famiglia senza contare il frequente verificarsi di violenza privata che vedeva le donne nel ruolo di vittime predestinate.

Oggi fortunatamente la situazione è cambiata e sempre più spesso le problematiche nate all'interno della coppia vengono affrontate con l'aiuto di una consulenza psicologica.

Si sa che gli aspetti conflittuali della coppia trovano un'origine quanto mai varia: si possono riscontrare incompatibilità caratteriali emerse con la convivenza, incomprensioni per difficoltà di comunicazione o assenza di dialogo, malumori e disagio a causa di difficoltà nell'ambito del rapporto sessuale e tante altre problematiche che possono essere risolte solo servendosi dell'aiuto di un esperto, uno psicoterapeuta specializzato in terapie familiari.

Requisito indispensabile per avviare una terapia di coppia è che i due partners seppure in misura diversa siano motivati al trattamento e si rivolgono con fiducia allo psicoterapeuta nel tentativo di trovare un equilibrio emozionale e un giusto canale di comunicazione.

Altri siti di Psicologia

www.psicoterapialombardia.it
Riportiamo il link verso un portale tematico sugli Psicoterapeuti di Milano e della Regione Lombardia, dove potrete trovare i numeri di telefono e gli indirizzi degli studi dove ricevono i Dottori.

Psicologoferrara.it
Altro sito sulla psicologia, dove si icontrano le domande degli utenti con le risposte (sempre sui vari disturbi psicologici) di Psicologi e Psicoterapeuti operanti nel settore.

Le 3 fasi della Terapia di Coppia

  • nella prima fase ognuno dei membri della coppia apprende a rielaborare la propria esperienza emotiva dandone una corretta lettura e a collocare nella giusta posizione il suo ruolo all'interno del nucleo familiare. In questo primo approccio si opera un'analisi dei modelli appresi durante l'infanzia e le modalità di relazione interiorizzate e si dà modo di verifica l'influenza di questi nello stile di comportamento attuale.
  • nella seconda fase viene invece analizzata la storia comune dei partners iniziando dal primo incontro e ripercorrendone tutte le tappe significative. Verranno perciò evidenziate le aspettative reciproche, la disillusione vissuta quando queste sono state disattese provocando la perdita di fiducia. È questo il momento in cui ricercate le difficoltà della comunicazione nella coppia, le cause delle incomprensioni e l'esistenza di cattive interpretazioni del comportamento dell'altro.
  • nella terza e ultima fase si tenta di ristabilire il legame e recuperare elementi comuni e condivisi per ricreare la complicità perduta. Le differenze caratteriali tra i due partners vengono osservate in una nuova prospettiva e quindi non interpretate come causa di disarmonia ma valorizzate come occasioni di crescita e di arricchimento psicologico.
Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Scrivi a: info@psicologi-italia.it

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK